Otto cani in strada a Ravenna salvati dai vigili, denunciato il padrone

RAVENNA. Otto pastori maremmani che vagavano tranquillamente lungo la via Destra Canale Molinetto. Una scena che alla vista poteva anche infondere simpatia, se non fosse che quei cani a spasso per la strada potevano costituire un pericolo per i veicoli in transito, oltre chiaramente che per la loro stessa incolumità. I passanti hanno quindi subito informato la polizia municipale, che è intervenuta sul posto per fermare la passeggiata canina, bloccandoli all’altezza di un ambulatorio veterinario che si trova lungo la Canale Molinetto.

Il recupero

Per recuperare gli animali i vigili hanno dovuto chiedere l’intervento dell’accalappiacani, che tuttavia è riuscito non senza difficoltà a recuperarne solo sette, mentre l’ottavo è riuscito a scappare.

Mentre erano ancora in corso le operazioni di recupero, però, sul posto si è presentato anche il proprietario dei cani. Si tratta di un sessantenne serbo già noto alle forze dell’ordine. Già in altre occasioni, infatti, l’uomo era finito nei guai per via di animali che erano fuggiti al suo controllo. Nel corso delle verifiche al comando, è poi emerso che lo straniero non era nemmeno in regola con le norme sul permesso di soggiorno e che da tempo risultava senza fissa dimora, vivendo da solo insieme a una moltitudine di cani che porta sempre con sé. Per questo gli uomini della municipale, dopo avergli restituito gli animali, hanno provveduto a denunciarlo per clandestinità.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui