Ravenna, dà del “negro” a padre e bimbo al Lidl. Dagli insulti al supermercato al tribunale

RAVENNA. Sentirsi dare del “negro” è stata la cosa forse meno grave che gli sia accaduta mentre era in fila al Lidl per pagare la spesa alla cassa. Ha fatto finta di non sentire, rimanendo calmo, almeno finché quegli stessi insulti non sono stati proferiti anche in direzione del figlioletto di 4 anni che era seduto nel seggiolino del carrello. A tre anni di distanza da quell’episodio, un italiano di 48 anni è finito a processo, con l’accusa di violenza privata.

Tutti i dettagli nel servizio pubblicato dal Corriere Romagna in edicola oggi

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui