Assolto dopo lo scippo in cui morì anziana di Lugo, minaccia di buttarsi dal balcone

LUGO. Nemmeno il tempo di festeggiare l’assoluzione, che per lui è arrivato il provvedimento di espulsione. Pratica aperta già prima dello scippo del settembre 2017 in seguito al quale morì la 78enne Alma Matulli, il cui iter era poi stato sospeso in attesa del giudizio in Corte d’assise approdato a sentenza il 25 ottobre.

Ma quando in mattinata gli agenti si sono portati nell’abitazione per notificargli il provvedimento il diretto interessato, Hatem Yaakoubi, scagionato appena una settimana fa, ha perso il controllo, barricandosi in casa e poi minacciando di gettarsi dal balcone. Polizia, 118 e vigili del fuoco sono intervenuti per evitare il peggio riuscendo a calmarlo e a farlo desistere. Verso le 14 il giovane, irregolare sul territorio nazionale, è stato portato prima al Commissariato di Lugo e poi in Questura a Ravenna da dove, al termine del completamento degli atti, è stato poi portato all’aeroporto di Bari in vista dell’imbarco per il rimpatrio.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui