FUSIGNANO. Sono avvenuti a qualche centinaia di metri lontano l’uno dall’altro, lungo la medesima strada a Maiano, e a poche ore di distanza, i due incidenti stradali che hanno avuto conseguenze anche serie per le persone coinvolte.

Investito

Il primo sinistro si è verificato domenica sera attorno alle 22 quando un’auto ha urtato un ciclista 44enne di origini rumene che stava pedalando in compagnia di alcuni amici. All’incrocio con via Canal Vecchio è venuto a collisione con una Ford Kuga condotta da una 54enne lughese che andava da Belricetto verso Fusignano. Il ciclista è stato sbalzato a terra, rimediando un forte trauma cranico, mentre la bici è finita nel fosso. Accorsi i mezzi del 118, una volta intubato il 44enne è stato trasportato in elicottero al Bufalini di Cesena con codice di massima gravità.
Per i rilievi si sono mobilitati gli agenti della polizia municipale della Bassa Romagna.

Il tamponamento

Il secondo episodio è invece accaduto ieri attorno alle 8.30 quando una Hyundai Atos (che viaggiava con direzione di marcia Belricetto-Fusignano) ha tamponato una Peugeot 206. Pare che quest’ultima stesse iniziando una manovra a sinistra per immettersi in un piazzale quando da dietro è stata colpita dall’altra vettura. Come effetto della collisione, entrambi i veicoli sono volati nel fossato adiacente alla corsia opposta di marcia, semiribaltandosi.

Feriti i tre occupanti che erano a bordo dei mezzi: un uomo sull’Atos e una coppia sulla Peugeot: a riportare la peggio è stata la donna, trasportata al pronto soccorso dell’ospedale Bufalini di Cesena con codice di media gravità. Per quanto riguarda invece i due uomini, sono stati trasportati al pronto soccorso dell’ospedale di Ravenna.

Sul posto sono intervenute un’ambulanza e l’elimedica, i vigili del fuoco e la polizia municipale della Bassa Romagna, che si è occupata dei rilievi.

Argomenti:

auto

ciclista

fusignano

incidente

tamponamento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *