Travolto dal trattore nei campi a Bagnacavallo, muore agricoltore 58enne

BAGNACAVALLO. È morto travolto dal suo stesso trattore con il quale stava lavorando nei campi. Bruno Briccolani, 58enne bagnacavallese, era uscito tra i filari del suo vigneto quando improvvisamente è successa la tragedia.

L’incidente

Pare che l’agricoltore fosse sceso dalla cabina di guida per qualche motivo, ma avrebbe lasciato il veicolo in folle o senza freno a mano in una zona in pendenza. Briccolani avrebbe notato il trattore muoversi e sarebbe così tornato sui suoi passi per cercare di arrestarne la marcia, ma sta di fatto che ci è finito sotto.

Potrebbe essere scivolato o inciampato sul terreno oppure malamente caduto dal mezzo sul quale stava provando a risalire. È stato allora investito in modo mortale.

L’infortunio sul lavoro si è verificato ieri attorno alle 18 all’azienda agricola gestita dai fratelli Briccolani (oltre a Bruno, Francesco e Oriano) in via Forma 56, poco fuori il centro abitato di Bagnacavallo.

Inutili i soccorsi

Scattato l’allarme, sul posto sono state inviate con urgenza un’ambulanza e l’elimedica. Gli operatori sanitari si sono prodigati attorno all’uomo, ma il trauma subito era troppo rilevante, tanto che non hanno potuto far nulla per lui: al medico non è rimasto altro che constatare il decesso direttamente sul posto.

Dei rilievi del fatto se ne sono occupati i carabinieri di Bagnacavallo e gli ispettori della medicina del lavoro dell’Ausl.

Bruno Briccolani, oltre ai fratelli (l’azienda era tra l’altro socia del consorzio “Il Bagnacavallo”), lascia la moglie Mirella di 56 anni e il figlio Antonio di 29 anni.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui