Ravenna punta a una mobilità a pedali per lavoro, ambiente e turismo

RAVENNA. Spostarsi a Ravenna seguendo la strada “green”. Dalla giunta arriva infatti il via libera al Piano della mobilità ciclistica urbana ed extraurbana e delle vie pedalabili di interesse regionale e nazionale nel territorio comunale. L’obiettivo, spiega l’assessore Roberto Fagnani, è sviluppare “una mobilità sostenibile anche attraverso il maggiore sviluppo della circolazione ciclistica e secondo ottiche trasversali che guardano allo svolgimento della vita pratica quotidiana ma anche al benessere dei residenti e dei turisti e al turismo ambientale”. Dunque il Piano punta a incentivare i trasferimenti casa-scuola, casa-lavoro e a favorire il cicloturismo. Il documento focalizza la sua attenzione sulla situazione della mobilità a pedali individuando le possibilità di sviluppo e analizzando anche i poli di attrazione turistica e storico-naturalistica del territorio. È inoltre evidenziata tutta la rete dei percorsi pedalabili, incluse le sovrapposizioni rispetto alle reti regionali e nazionali, pervenendo così alla definizione del sistema complessivo del territorio. Infine consente la “preziosa opportunità di collaborare con i Comuni vicini” per incrementare gli spostamenti, soprattutto cicloturistici e ciclonaturalistici anche attraverso accordi o protocolli d’intesa per generare una rete di ciclovie utilizzabili tutto l’anno con la valorizzazione dei siti di interesse in un ambito territoriale vasto.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui