RAVENNA. Un 51enne francese è stato denunciato dalla Polizia municipale per utilizzo di targa contraffatta. A scoprirlo due operatrici di Azimut, addette al controllo dell’area di sosta a pagamento di largo Firenze, insospettite dalla vettura in sosta che presentava un’apparente alterazione della targa. A quel punto le donne hanno avvisato una pattuglia della Polizia municipale di servizio in zona. Gli agenti hanno appurato che effettivamente il primo carattere risultava modificato attraverso l’applicazione di nastro adesivo nero che lo faceva apparire come numero anziché lettera. In un secondo momento è sopraggiunto il proprietario insieme alla famiglia, il quale non ha fornito spiegazioni in merito. Denunciato, nei suoi confronti sono scattate anche le previste sanzioni amministrative. Le targhe sono state sequestrate, mentre il veicolo è stato sottoposto a fermo.

Argomenti:

contraffatta

denunciato

municipale

ravenna

targa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *