FAENZA. Il camion che lo precedeva in seguito allo scoppio di uno pneumatico, ha perso parte del carico riuscendo a fermarsi in una piazzola. Ma prima che che potesse intervenire il personale autostradale per la pulizia dell’asfalto è sopraggiunto un autotreno carico di pesche di una ditta cesenate condotto da un cittadino marocchino 35enne che sbandava disperdendo la frutta trasportata sulla corsia di sorpasso, paralizzando il traffico. Un incidente, quello avvenuto stamane attorno alle 10, in prossimità del casello di Faenza della A14 in direzione di Bologna, che ha creato non pochi disagi alla circolazione provocando code di oltre 4 chilometri. Per i rilievi è intervenuta la Polizia Stradale di Forlì che intorno a mezzogiorno ha dovuto chiudere tutta la carreggiata per circa 10 minuti per permettere ai mezzi specializzati di pulire l’asfalto. La situazione si è normalizzata verso le 13. 

Argomenti:

a14

asfalto

autostrada

CARICO

casello

faenza

PESCHE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *