MASSA LOMBARDA. Sabato 16 giugno alle 16 il campo sportivo di Fruges di Massa Lombarda, in via de Coubertin 4, ospita l’incontro di calcio benefico tra la Nazionale italiana sindaci e la rappresentativa delle Forze dell’ordine.
L’iniziativa è stata presentata martedì 12 giugno in conferenza stampa al centro culturale “Carlo Venturini” di Massa Lombarda; erano presenti Luca Piovaccari, presidente dell'Unione dei Comuni della Bassa Romagna; Davide Ranalli, vicepresidente dell’Unione dei Comuni della Bassa Romagna; Daniele Bassi, sindaco di Massa Lombarda, giocatore della Nis; Enea Emiliani, sindaco di Sant’Agata sul Santerno, giocatore della Nis; Angelo Tancredi, vice questore aggiunto della Polizia di Stato, dirigente del Commissariato di Lugo; Piero Ancarani e Rositano Tarlazzi in rappresentanza dello Ior – Istituto oncologico romagnolo.
“La Nazionale dei sindaci nasce da un’idea di Anci con il preciso scopo di creare opportunità per fare del bene, della beneficenza – ha spiegato Daniele Bassi -. Ci auguriamo che questa partita porti molte persone, siccome perseguiamo il nobile scopo di aiutare lo Ior, l’Istituto oncologico romagnolo che tanto ha fatto per la ricerca contro i tumori. Il fatto di incontrarci con la Nazionale delle forze dell’ordine è per noi un valore aggiunto e siamo certi che il pubblico apprezzerà la giornata”.
“La Nazionale di calcio vede la partecipazione di sindaci da nord a sud del Paese – ha aggiunto Enea Emiliani -, è dunque un’esperienza che mette in contatto sindaci di tante città italiane, dando anche un’opportunità di confronto sul nostro ruolo di amministratori locali e sugli aspetti quotidiani della vita amministrativa. Siamo sindaci e anche amici, uniti dalla passione per il calcio, ma soprattutto dalla volontà di portare solidarietà a chi ne ha più bisogno”.
L’ingresso per assistere alla partita è a offerta libera. Il ricavato sarà devoluto all’Istituto oncologico romagnolo.

Argomenti:

calcio

massa lombarda

nazionale

partita

sindaci

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *