Derubava i fedeli in chiesa, incastrato un ladro seriale

FAENZA. Dopo alcune segnalazioni di portafogli, cellulari ed altri effetti personali spariti in alcune chiese della città i carabinieri hanno intensificato i controlli riuscendo a smascherare il malintenzionato che, senza scrupoli derubava i fedeli durante il momento di raccoglimento in preghiera. L’indagine è stata portata a termine dai carabinieri della stazione di borgo Urbecco che avevano ricevuto la denuncia di due furti avvenuti a pochi giorni di distanza l’uno dall’altro nella chiesa di Santa Maria Maddalena in piazza Bologna. Vittime due parrocchiane che erano state “ripulite” di portafogli e telefono cellulare. I carabinieri hanno acquisito le immagini della videosorveglianza installata sia all’interno che all’esterno della chiesa. Dopo aver pazientemente esaminato i filmati, i carabinieri hanno individuato il momento del furto ai danni della donna in preghiera, accertando che era stato messo a segno da un giovane molto abile a ripulire la vittima in pochi istanti dei suoi effetti personali, dileguandosi nell’immediatezza in sella ad una bicicletta. E’ stato così denunciato un 36enne di origine moldava. 

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui