Ottantenne sorpreso dai carabinieri mentre fa sesso con una prostituta sul suo Apecar: multa da oltre 3mila euro

CERVIA. I Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia di Cervia – Milano Marittima, nel corso di servizio perlustrativo, hanno deferito per il reato di “atti contrari alla pubblica decenza” una 31enne prostituta rumena e un suo cliente 80enne. L’uomo aveva caricato sul suo Apecar la donna per avere con lei un rapporto intimo nella zona delle Terme. Qui, dove era stato segnalato ai carabinieri un sospetto andirivieni nell’area boschiva a ridosso della strada, una Gazzella si è portata sul posto sorprendendo i due, seminudi ed avvinghiati, all’interno del veicolo a tre ruote dell’uomo. La violazione della norma del codice penale, depenalizzata, prevede ora per entrambi la sanzione amministrativa di 3.333 €.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui