Era legato all’Isis: rintracciato ed espulso un tunisino

RAVENNA. Un cittadino tunisino è stato espulso dall’Italia per motivi di sicurezza dello Stato. Lo ha annunciato il Viminale, segnalando che quella di oggi è la diciottesima espulsione dell’anno. Dal 2015, complessivamente, sono stati allontanati con accompagnamento alla frontiera 255 soggetti gravitanti in ambienti dell’estremismo religioso.
L’uomo è un 23enne che era stato  segnalato dalle Autorità di Tunisi come “estremista legato all’autoproclamato Stato Islamico, partito dal suo Paese per raggiungere l’Italia o altre nazioni europee”.
Sono così scattate le ricerche che hanno consentito di rintracciarlo, lo scorso 31 gennaio, a Ravenna. L’immigrato è stato trattenuto nel Centro per rimpatri, poi espulso con accompagnamento con un volo diretto nel suo Paese.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui