Partito il processo per omicidio al dermatologo Matteo Cagnoni

RAVENNA. E’ partito questa mattina in Corte d’Assise a Ravenna il processo a carico del noto dermatologo Matteo Cagnoni. E’ accusato di aver ucciso nel settembre dello scorso anno la moglie 39enne Giulia Ballestri. Il corpo fu trovato in una palazzina signorile nel centro di Ravenna di proprietà della famiglia Cagnoni massacrato a colpi di bastone. Numerose le prove raccolte dagli inquirenti a carico del medico 52enne a partire da una impronta sul sangue della vittima compatibile con la sua. In aula questa mattina i legali dell’uomo, gli avvocati Francesco Dalaiti e Giovanni Trombini, come prima cosa hanno chiesto l’esclusione del Comune dalle parti civili. Presente l’imputato, in giacca blu e camicia bianca. Tra il pubblico anche Guido Ballestri, fratello di Giulia. 

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui