IMOLA. Dopo appena cinque mesi dal proprio insediamento, e nonostante un mandato in scadenza subito dopo l’approvazione del bilancio consuntivo 2018 di Area Blu, Alessandro Ambrosini abbandona l’incarico di presidente e amministratore delegato della società in house. Le motivazioni delle dimissioni sarebbero da ricercare nella vera e propria “guerra civile” in corso all’interno di Area Blu, con Ambrosini e il direttore generale Carmelo Bonaccorso ai ferri corti.

I dettagli nel Corriere Romagna in edicola

Argomenti:

area blu

dimissioni

direttore generale

imola

presidente

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *