Imola, residente con targa straniera: prima multa col decreto sicurezza

IMOLA. Anche a Imola, dopo l’entrata in vigore del decreto sicurezza, sono iniziati i controlli sulle auto immatricolate all’estero che circolano sul nostro territorio. Ieri pomeriggio una pattuglia della Polizia Municipale ha fermato, durante un normale controllo di polizia stradale, un’auto targata rumena alla cui guida si trovava una donna di nazionalità rumena, ma che è poi risultata essere residente in Italia da oltre 60 giorni. Nei suoi confronti quindi è scattata la sanzione pecuniaria di 712,00 euro mentre l’auto da lei condotta è stata sospesa immediatamente dalla circolazione e trasportata tramite carro appositamente attrezzato presso un luogo non soggetto a pubblico passaggio. Qualora la conducente non provvedesse entro 180 giorni alla immatricolazione del veicolo in Italia o alla richiesta del foglio di via per condurlo oltre confine, il veicolo verrà confiscato.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui