Autodromo Imola, concerto in vista E la vicepresidente si dimette

IMOLA. Rimane il concerto il punto interrogativo più grande nel calendario degli appuntamenti dell’autodromo “Enzo e Dino Ferrari” per l’anno prossimo.

Il fine settimana da segnare in agenda resta quello del 13 e del 14 luglio, come anticipato dal Corriere Romagna. Sul nome dell’artista o del gruppo che potrebbe salire sul palco del paddock 2, invece, le bocche si mantengono cucite. Oltre alla data, però, a distanza di un mese c’è una seconda notizia che fa ben sperare: il contratto sarebbe già pronto e per l’annuncio ufficiale sia l’amministrazione che Formula Imola stanno aspettando esclusivamente la firma.

Chissà che qualche novità non arrivi entro la prima commissione consiliare dedicata all’autodromo dall’insediamento della nuova Amministrazione, convocata per mercoledì prossimo.

Il calendario sportivo

Sono già fissati, al contrario, i più importanti eventi sportivi. La quinta prova del Campionato mondiale Superbike è in programma da venerdì 10 a domenica 12 maggio, e il tanto atteso ritorno del round conclusivo del Motocross MxGp sabato 21 e domenica 22 settembre.

Non mancheranno il Campionato italiano Gran Turismo, domenica 9 giugno, la terza prova del Civ-Campionato italiano velocità moto, sabato 29 e 30 giugno, la ventiquattresima edizione del Gp Fabbri, nella seconda metà di luglio, e la cinquantunesima edizione del Giro dei Tre monti a ottobre. Migrano verso il circuito del Mugello, invece, le 24h series.

Gli altri appuntamenti

La quarta edizione dell’Historic Minardi Day è in programma sabato 27 e domenica 28 aprile (in contemporanea con il Motor Legend Festival, che l’anno prossimo trasloca a Misano Adriatico; l’annuncio campeggia sulla home page del sito internet della manifestazione), mentre la quarantaduesima edizione della Mostra scambio del Crame – Club romagnolo auto e moto d’epoca si terrà da venerdì 7 a domenica 9 settembre. E la stagione estiva dovrebbe riservare ulteriori sorprese.

Dimissioni a sorpresa

Nel frattempo, Alessandra Raggi si è dimessa da vicepresidente di Formula Imola, lasciando vacante un posto nel Consiglio di amministrazione nominato dall’assemblea dei soci il 10 maggio dello scorso anno. Una decisione i cui motivi restano ancora tutti da chiarire. Al timone della società di gestione del circuito sulle rive del Santerno restano, dunque, il presidente Uberto Selvatico Estense e Davide Baroncini in rappresentanza di Dekra, sponsor della torre di via Fratelli Rosselli.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui