Cefla, “riflettori” accesi sul futuro L’azienda lancia l’unità Lighting

IMOLA. Nuova nata in casa Cefla a Imola: Cefla Lighting. Con la sua quinta Business unit dedicata al mondo dell’illuminazione a led, naturale evoluzione di C-Led, la cooperativa di via Bicocca intende rafforzare la propria presenza nel mondo lighting e nell’ambito della connettività wireless, portando con sé il know-how maturato nel settore dell’illuminazione hi-tech.

Gli ambiti di presidio

Gli ambiti di presidio di Cefla Lighting sono relativi alla produzione di moduli Led, personalizzando dimensione e ottica, temperatura di colore e resa cromatica, e spaziano dal mercato in forte crescita dell’orticoltura (coltivazione in serra e indoor), al retail (prodotti freschi, prodotti refrigerati), al contract, dal medicale, in cui la strumentazione altamente tecnologica esige un elevato livello qualitativo, all’outdoor e industriale.

Come per le altre Business unit della cooperativa imolese (Finishing, Impianti, Medical equipment e Shopfitting), la mission del Lighting è creare valore per i clienti, grazie a prodotti «Led-powered» e servizi innovativi che sfruttino «unique smart technologies».

Creazione di valore

«La creazione della nuova Business unit “Cefla Lighting” prosegue nella strada, già intrapresa da tempo, di investire nella creazione di valore – commenta Alessandro Pasini, neo Managing director di Cefla Lighting – come testimoniano i recenti studi sulla “Grow Unit”, sullo smart lighting e sul design della luce per il benessere delle persone». Inoltre, «la collaborazione con i nostri partner sarà fondamentale per continuare a crescere ed è alla base dei riconoscimenti ricevuti nel breve periodo di vita di C-Led», aggiunge Pasini. «I risultati della società, nata nel 2016, ci rendono ottimisti sul futuro della nuova Business unit “Cefla Lighting”, anche grazie al solido lavoro di squadra che portiamo avanti ogni giorno insieme ai nostri stakeholder».

I brand: C-Led

C-Led è l’azienda di Cefla specializzata nella progettazione e nella produzione di elettronica per soluzioni di illuminazione, personalizzate sulle esigenze del cliente. Si rivolge prevalentemente alle imprese che operano in ambito retail, illuminazione pubblica stradale, illuminazione per serre e industriale, ma si occupa anche dello sviluppo di sistemi di comunicazione wireless e sensori di prossimità iBeacon per la comunicazione interattiva e per un’efficiente gestione energetica degli ambienti. Fra il 2016 e oggi, il suo fatturato è passato da 2 milioni di euro ai circa 8 milioni di euro attesi per la fine di quest’anno, mentre gli addetti sono arrivati da poco meno di dieci a venticinque.

I brand: Lucifero’s

Il rafforzamento passa anche dalla recente acquisizione della maggioranza di “Lucifero’s”, azienda bolognese (37 dipendenti e un fatturato di 5 milioni e 400.000 euro) specializzata nella produzione di corpi illuminanti per il settore architetturale di alta qualità e made in Italy, che collaborerà con le Business unit di Cefla integrando le proprie competenze. Assieme a “Lucifero’s”, la cooperativa di via Bicocca sta lavorando in Algeria, a un nuovo albergo a Constantine, in Arabia Saudita, alla metropolitana della capitale Riyad attualmente in costruzione (l’inaugurazione è prevista per il prossimo anno), e in Australia, alla sede della Microsoft della capitale Sydney.

Sinergia e rete

La Business unit “Lighting” opererà in sinergia con i business storici di Cefla, sfruttando la tecnologia Led nella progettazione per i settori dell’illuminazione pubblica, del visual merchandising, dell’interior design, del lighting indoor e delle serre. Già oggi sono innumerevoli le collaborazioni nei progetti di Cefla Impianti, nelle soluzioni di Cefla Shopfitting e nei moduli tecnologici di Finishing.

La forza del fare insieme è il filo rosso della cooperativa imolese che guiderà la Business unit “Lighting” nel percorso di consolidamento con i propri partner e clienti e nello sviluppo di tecnologie innovative come quelle dedicate al growing, in collaborazione con centri di ricerca italiani e internazionali.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui