IMOLA. E’ “Mondo fantastico”, di Rino Savini di Faenza, uno fra i veterani del Carnevale dei fantaveicoli, ad aggiudicarsi la 21a edizione della manifestazione, nella categoria “Maxi fantaveicoli”, che ogni anno che passa conferma il successo di fantasia e di pubblico proveniente da tutta Italia. In seconda posizione, “Il ciclocamper”, dell’associazione Campeggiatori imolesi (256, un record assoluto, i camper arrivati in città per il fine settimana, ndr). Al terzo posto, “Sempre più in alto”, di Fabio Baroni, da Borso, in provincia di Treviso, a testimoniare la rilevanza nazionale che il Carnevale dei fantaveicoli ha assunto con il passare del tempo.

Fantaveicoli

“L’equilibrista”, dell’imolese Vittorio Tassoni, anche lui costruttore storico della manifestazione, sale sul gradino più alto del podio nella categoria “Fantaveicoli”. Secondo, “Dalle nostre valli la famiglia di fenicotteri”, di Marilena Rossi, da Massa Lombarda. Terzo, “Il camaleonte”, dell’imolese Davide Ropa.

Gruppi mascherati

Podio completamente imolese nella categoria “Gruppo mascherato”: primi gli “Emoticon”, con “Wacky Races” (celebre serie televisiva a cartoni prodotta dalla Hanna-Barbera, ndr), seconde “Le arachidi imolesi”, con “Carte romagnole. Meno telefonino, più beccaccino”, terza “La compagnia dei babbi e delle mamme”, con “L’Olimpo può attendere”.

Scuola

“sLego la fantasia”, della scuola elementare “Pelloni-Tabanelli”, vince nella categoria “Scuole”.

Ricicletta

“Se è uno sport diamo un fucile anche a loro”, di Renato Mancini da Massa Lombarda, si aggiudica la “Ricicletta” di Hera, city bike in alluminio riciclato destinata al fantaveicolo costruito con materiale di recupero.

Premio Radio Bruno

“Il bilico”, di Andrea Benati e Marco Venturelli, da Castelfranco Emilia, in provincia di Modena, vince il premio come fantaveicolo più musicale.

Premio Fico

“Lo svirgolo”, di Marco Magnani, da Reggio Emilia, si aggiudica il premio Fico. A caratterizzare l’edizione del Carnevale dei Fantaveicoli di quest’anno, infatti, è la collaborazione con Fico-Fabbrica italiana contadina: due fantaveicoli – “Enigma”, il primo classificato dello scorso anno, e “C’era una volta il Landini Testa calda”, il trattore di vimini che ha vinto nel 2012 – sono stati esposti a Bologna il 4 febbraio, e Fico ha partecipato alla sfilata come gruppo mascherato ospite.

Premio speciale

L’imolese Laura Capirossi vince il premio speciale per i dieci anni di partecipazione alla manifestazione.

Argomenti:

carnevale

fantaveicoli

imola

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *