“Finti saldi”, controlli a tappeto della Guardia di Finanza

Oltre 40 gli esercizi commerciali controllati dalla Guardia di Finanza nei comuni di Forlì, Cesena, Forlimpopoli e Meldola nell’ambito dell’azione mirata ai cosiddetti “finti saldi”. Dalle verifiche sono emerse 12 irregolarità (7 a Forlì, 1 a Cesena e a Forlimpopoli e 3 a Meldola) legate all’aumento dei prezzi base il giorno prima dei saldi, raggirando così i clienti. «Alcuni negozianti – ricorda la nota delle Fiamme Gialle – gonfiavano i prezzi al punto tale da renderli, dopo aver applicato la percentuale di sconto, identici a quelli praticati nei giorni precedenti i saldi». Altre violazioni riscontrate sono quelle relative alla mancata esposizione dei prezzi e all’omessa indicazione della percentuale di sconto.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui