RIMINI. Brutto risveglio ieri mattina per una ventina di famiglie che risiedono nella zona a monte e mare del Grattacielo. Qualcuno, in piena notte, infatti, ha mandato in frantumi i vetri di altrettante autovetture parcheggiate lungo via Dardanelli, via Giovanni XXIII, via Mameli e via Ravegnani. Sconcerto fra gli abitanti della zona che si sono lamentati anche per la presenza di spacciatori e prostitute già alle prime ore della sera. «Come tutte le mattine mi sono alzata presto per andare al lavoro – racconta Serena che abita con il marito e i figli lungo via Dardanelli -. Appena uscita dal portone ho visto subito i vetri a terra, ho guardato il finestrino lato passeggero e l’ho visto completamente in frantumi. Lì per lì ho pensato al vento che durante la notte ha soffiato fortissimo e che nella zona mare ha provocato ingenti danni. Poi, però, a poche decine di metri ho visto un mio vicino di casa che stava raccogliendo altri vetri…».

L’articolo completo sul Corriere Romagna oggi in edicola  

Argomenti:

auto

rimini

vandali

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *