CATTOLICA. Tre persone fermate a Cattolica nell’ambito di una indagine di contrasto allo spaccio di eroina. Si tratta di due tunisini di 30 e 6 anni, e di una donna della Repubblica Ceca di 24. I tre, secondo i carabinieri, avevano avviato una capillare attività di spaccio sin dal giugno dello scorso anno battendo tutta la costa, dall’area del Rubicone, fino ai confini con il Pesarese, viaggiando a bordo degli autobus. Incontravano i clienti alle fermate delle linee. L’attività iniziava alle 8 e proseguiva per tutta la giornata a volte anche fino a notte fonda. Nei guai è finito anche il titolare di una struttura ricettiva, denunciato in perché non aveva registrato il gruppetto di spacciatori. 

Argomenti:

autobus

carabinieri

cattolica

clienti

eroina

fermate

riccione

rimini

spaccio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *