Di Maio: “Giulia Sarti sarà espulsa”

RIMINI. “L’espulsione di Giulia Sarti a questo punto è doverosa”. Il capo politico del Movimento cinque stelle e vicepresidente del Consiglio dei ministri Luigi Di Maio lascia poche speranze alla deputata riminese che ieri si era già dimessa da presidente della Commissione giustizia della Camera dei deputati e autosospesa dal partito. Lo scandalo rimborsopoli ha così travolto definitivamente Giulia Sarti che a questo punto dovrà decidere se lasciare il seggio, dimettendosi da deputata, come aveva garantito qualora non fosse riuscita a chiarire sui mancati rimborsi, oppure se si iscriverà al gruppo misto. Di Maio ha poi difeso la posizione del portavoce del M5S Rocco Casalino che aveva suggerito in prima persona a Giulia Sarti di denunciare l’ex fidanzato. “Ha fatto bene a dirle di denunciare, se riscontri una frode bisogna rivolrgersi alla magistratura”. Il problema è che secondo la procura di Rimini la frode non c’è stata. Di qui la sentenza di Di Maio che pare definitiva: “La sua espulsione è doverosa, manca solo il via libera dei probiviri”. 

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui