Manca: “Vergognosi i tagli alla stampa”

IMOLA. Nuovo appello contro i tagli all’editoria da parte del Governo. E’ quello giunto nel pomeriggio di ieri dagli scranni del Senato da parte dell’ex sindaco di Imola, Daniele Manca, che in un accorato intervento ha ribadito la necessità di salvaguardare la libertà di informazione e il pluralismo.

«Anziché qualificare la democrazia con la partecipazione mettete il bavaglio all’editoria – tuona il senatore del Pd –. Cancellate per cortesia questi tagli, sono vergognosi».

Con il provvedimento annunciato, infatti, secondo l’ex sindaco gli effetti sarebbero devastanti, anche sul fronte occupazionale. «Sono tagli che limitano la libertà di informazione – prosegue l’esponente dem – e la possibilità nei territori di conoscere, di leggere, di sapere, di interessarsi, di occuparsi della comunità nella quale vivono». Il riferimento, tra le righe, è soprattutto ai quotidiani locali, che rischiano di scomparire sotto la scure di tagli indiscriminati. I finanziamenti al settore dell’informazione, infatti, secondo Manca non «sono costi, ma investimenti per la cultura, per la conoscenza e per il futuro di una comunità».

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui