In un match molto sentito per la posta in palio ma anche per la rivalità tra ragazzi, molti dei quali si conoscono e si frequentano anche fuori dal campo, e con un risultato in bilico fino alla fine, è bastato qualche colpo proibito a far degenerare una partita di calcio giovanile tra Faenza e Sanpa Imola, incendiando gli animi anche sugli spalti dove qualche spettatore ha addirittura scavalcato la recinzione per raggiungere il terreno di gioco. E’ accaduto domenica in occasione della sfida tra allievi conclusa con tre giocatori espulsi, un tecnico allontanato e un video del parapiglia diventato virale sui social. Un episodio che ovviamente avrà ripercussioni sul fronte della giustizia sportiva; prevedibili lunghe squalifiche. Ma una volta ricomposta la situazione, nonostante un recupero record di 15′ e il gol del pareggio maturato nel finale, la partita è poi ripresa e si è conclusa senza ulteriori strascichi. Tutti i dettagli nel servizio in edicola domani con il Corriere Romagna.

Argomenti:

calcio

campo

faenza

giovanile

rissa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *