Sanità, sciopero generale venerdì ma garantiti i servizi essenziali

In occasione dello sciopero generale di venerdì 26 ottobre del personale appartenente a tutti i settori pubblici e privati dei sindacati Cub, Sgb, Si Cobas, Usi-Ait, Slai Cobas, l’Ausl della Romagna informa che saranno comunque assicurati i servizi pubblici essenziali, nel rispetto della vigente normativa, attraverso l’individuazione dei contingenti minimi di personale a garanzia delle prestazioni indispensabili e non dilazionabili, equivalenti ai servizi minimi assicurati normalmente nei giorni festivi.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui