Difendiamo l’ambiente anche senza i divieti

Ci vietano le auto troppo inquinanti, ci vietano i sacchetti di plastica, ci vietano di gettare i mozziconi per strada… Ribelliamoci! Non di certo a questi provvedimenti, ma a tutti gli altri comportamenti poco rispettosi dell’ambiente che più o meno consapevolmente mettiamo in atto ogni giorno. Inquinamento e spreco delle risorse sono le due pessime facce della stessa medaglia: un impoverimento dell’ambiente che costerà carissimo a noi e ancor di più alle future generazioni. La scarsa attenzione nello smaltimento dei rifiuti, quella luce accesa in più in una stanza, l’utilizzo dell’auto quando non necessario, anche lo spreco d’acqua in casa o peggio ancora di cibo solo per citare alcuni esempi. Il problema dell’inquinamento non lo risolveremo da soli con i nostri piccoli gesti quotidiani, ma non possiamo neanche far finta di niente pensando “tanto i veri inquinatori sono le fabbriche e gli altri”. Possiamo mettere in atto tutta una serie di comportamenti virtuosi che magari all’inizio ci risulteranno un po’ scomodi, ma che in realtà sono tanti piccoli benefici per l’ambiente. D’altronde si tratta solo di provare ad avere un po’ più di rispetto per il pianeta che ci ospita, senza che qualcuno dall’alto ce lo imponga con divieti. Non voglio proporre una vita monastica, suggerisco solo di pensare prima di ogni azione se questa provoca o meno un danno all’ambiente e nel primo caso pensare se è proprio necessaria (o solo più comoda). Lo stop alle auto e le conseguenti polemiche sulle vetture Euro 4 hanno riportato alla ribalta il problema dell’inquinamento. Ci indigniamo, giustamente, quando ce lo ricordano, per la plastica in mare. Ma se la nostra indignazione si ferma a condividere petizioni sui social il risultato non è un granchè. Cogliamo l’occasione per riflettere un attimo su quanto nella nostra giornata “inquiniamo” anche al di là dell’uso dell’auto. E quindi su quanto potremmo evitare di farlo. La vera ribellione deve essere la nostra volontà di rispettare l’ambiente, anche senza bisogno di divieti.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui