Ricercato in tutta Europa, era a Forlì per andare a trovare la madre

FORLI’. La Polizia di Stato ha arrestato un 36enne cittadino polacco, residente a Portsmouth (Gran Bretagna), in esecuzione di un mandato di arresto europeo emesso dalle autorità polacche il 6 settembre scorso, dovendo scontare una pena detentiva di un anno di reclusione disposta dal Tribunale di Klodzko (Polonia) a seguito di condanna definitiva per il reato di lesioni personali
commesso nel 2011. All’epoca dei fatti, quando aveva 29 anni, aggredì violentemente un uomo procurandogli lesioni multiple al volto, alla mandibola, alle gambe, ed altre parti del corpo, colpendolo pure ripetutamente alle ginocchia tanto da procurargli una grave instabilità motoria. L’uomo è stato rintracciato in città dalle volanti della Questura di Forlì, durante un controllo all’interno di un esercizio pubblico, e si trovava in Romagna da pochi giorni, per fare visita alla madre che vive a Forlì da parecchi anni.
L’arrestato si trova ora nel carcere di Forlì, in attesa della decisione della Corte d’Appello di Bologna in ordine alla convalida dell’arresto e alla richiesta di estradizione formulata dalla Polonia.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui