CESENATICO. Questa mattina alle 8.40 è stato ritrovato il cadavere di un uomo in acqua tra due barche nella darsena privata di Onda Marina. Si tratta del cesenaticense Daniele Simonetti, 51 anni, proprietario di una barca ormeggiata sul posto. Secondo i primi rilievi effettuati dalla capitaneria di porto potrebbe trattarsi di una caduta accidentale in acqua, con il decesso che sarebbe stato causato da annegamento. Il decesso sarebbe avvenuto tra le 4 e le 6 del mattino.

Argomenti:

barca

cesenatico

morto

porto

tragedia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *