A 150 all’ora di fronte all’ospedale

RIMINI. Uno viaggiava a 150 all’ora in via Settembrini, proprio vicino all’ospedale di Rimini, l’altro a 122 chilometri orari, in via Euterpe. Così, grazie agli autovelox, due automobilisti sono stati multati a Rimini (la sanzione va da 829 a 3.316, più la decurtazione di 10 punti dalla patente), ma non sono né i primi né, probabilmente, gli ultimi a commettere questa infrazione, anche se il Comune continua a chiedere prudenza. Passaggio con il rosso e superamento dei limiti massimi di velocità, infatti, ricorda oggi l’amministrazione, sono due tra le infrazioni al Codice della strada più dure a scomparire. Nel 2017 le sanzioni elevate dagli autovelox si sono ridotte di quasi il 60% rispetto all’anno precedente: 38.127 contravvenzioni registrate dalle tre postazioni (Settembrini, Euterpe, Tolemaide), installati su luoghi particolarmente sensibili e pericolosi per la sicurezza dei cittadini, contro le 86.846 sanzioni del 2016. Il passaggio col rosso, invece, ha fatto registrare un aumento delle contravvenzioni tramite ausili elettronici: 2.149 sono state le infrazioni rilevate nel 2017 contro le 1.883 del 2016. Per questo, nonostante un decremento incoraggiante delle multe, i vigili continuano coi controlli sulle strade, sia con le pattuglie, sia coi sistemi tecnologici attivi 24 ore al giorno. 

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui