RIMINI. Il “Rex” getta l’ancora nel Parco del mare e riqualifica tutta l’area compresa tra piazzale Boscovich e piazzale Fellini. L’idea progettuale è figlia del Consorzio Rex, sigla che raggruppa diverse attività dell’area, ma non tutte: ristoranti, bagnini, negozi, delfinario, pub, bar, attività ludiche. Si sta parlando di una “nave felliniana” lunga 400 metri, con una passeggiata in quota e che ospita vecchie e nuove attività. Più a monte, nell’area dell’ex Bahamas, nasce il “fumaiolo”, l’unica nuova struttura alta una decina di metri, con al di sotto un parcheggio da 640 posti auto e 645 per moto. Il tutto costa (fra pubblico e privato) 50-60 milioni di euro. I progettisti sono Roberto Semprini e Paolo Sammarini. Sulla stessa area esiste un’altra proposta del Consorzio del porto. Non c’è rivalità – dicono Semprini e Sammarini – siamo aperti al dialogo, il Comune coordini un tavolo di lavoro, l’ideale sarebbe confluire in unico consorzio.

Argomenti:

lungomare

porto rimini

progetto

rimini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *