RIMINI. Sono iniziati questa mattina i lavori di abbassamento alla scogliera di San Giuliano, un intervento simile a quello già realizzato negli anni passati a Viserba e che consentirà di migliorare la qualità delle acque di balneazione della zona. La scogliera foranea presente di fronte alla spiaggia di San Giuliano attualmente determina la formazione di un tombolo di sabbia, che riduce a soli pochi centimetri la profondità dell’acqua nell’area protetta dalla scogliera. L’intervento prevede l’abbassamento della quota di sommità della scogliera a 0,80 metri sul livello del mare rispetto agli 1,6 metri attuali con contestuale allargamento. Si creerà inoltre nella zona centrale del braccio della scogliera parallelo alla linea di riva, una parte ancora più bassa, proprio a livello del medio mare. In questo modo si andrà ad aumentare la circolazione idrodinamica, si renderanno più profondi i fondali nella zona protetta dalla scogliera foranea esistente, evitando la formazione del tombolo e migliorando così le caratteristiche ambientali della spiaggia, senza produrre eccessivi arretramenti della spiaggia emersa. L’intervento – sottolinea l’assessore all’Ambiente Anna Montini – ricalca i lavori già realizzati tra il 2015 e il 2016 alle scogliere di Viserba. Lavori che ci hanno riconsegnato ottimi risultati in termini di miglioramento della circolazione idrodinamica e di conseguenza come qualità dell’acqua di balneazione. Abbiamo quindi deciso di replicare l’intervento anche a San Giuliano, monitorandone l’esito e i successivi sviluppi”. I lavori sono effettuati dalla Ditta E.CO.TEC. s.r.l. di Rimini e si concluderanno da programma prima delle festività pasquali. 

Argomenti:

BALNEAZIONE

lavori pubblici

San Giuliano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *