Solidarietà al Centro Italia Una roulotte per i terremotati

BERTINORO. Una roulotte da Bertinoro per chi ha perso la casa nel terremoto di fine agosto.

Martedì scorso alcuni volontari della Protezione civile di Bertinoro (Villiam Camporesi, Andrea Campacci Andrea e Mirko Pieraccini Mirko) insieme al presidente del gruppo Gilberto Zanetti, sono ritornati al campo allestito per i terremotati del Comune di Caldarola (Macerata) con mezzi messi a disposizione della ditta “Fratelli Pieraccini” di Panighina.

Per l’occasione i quattro volontari sono stati accompagnati dal sindaco di Bertinoro Gabriele Fratto, che ha anche la delega alla Protezione civile. L’obiettivo è stato quello di consegnare una roulotte donata dall’auto moto club “Dario Ambrosini” di Cesena ad una famiglia che dopo il sisma era costretta a vivere in un’automobile.

Il sodalizio cesenate era rappresentato da Valerio Lirini. I volontari hanno portato anche altri beni di prima necessità donati da Unieuro o raccolti da semplici e generosi cittadini.

«Siamo stati ricevuti cordialmente dalla vice sindaco Debora Speziani – racconta Zanetti – che ci ha chiesto di consegnare la roulotte ad una giovane coppia del luogo che fin dal momento delle prime scosse dormiva in auto vegliata dai propri due fidati cani. Il resto del materiale è stato consegnato alla locale sede della Caritas. La visita è poi proseguita, dopo l’autorizzazione delle autorità preposte, nella zona rossa del centro storico dove quasi tutte le abitazioni non sono più agibili, anche per capire cosa portare e fare nel prossimo futuro».

L’intenzione del gruppo bertinorese è, infatti, quella di tornare nuovamente nelle zone del sisma per non abbandonare quelle persone con cui ormai si è stretto un vero e proprio patto di amicizia oltre che di aiuto legato alle necessità strette dell’emergenza post terremoto. (m.m.)

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui