Sono donne più della metà dei dirigenti Ausl

Tre quarti dei dipendenti dell’Azienda Usl della Romagna sono donne e nei ruoli dirigenziali superano il 50 per cento. La sanità romagnola si conferma una realtà sempre più femminile: nel 2018 la percentuale di dipendenti donne dell’Azienda Usl della Romagna è salita al 74.5% (73.3% nel 2015; 73.7% nel 2016, 74% nel 2017). Al 31 dicembre 2018, il numero delle donne che a vario titolo lavoravano in Azienda è risultato pari a 11.383 (su un totale di 15.288 dipendenti), di cui 4.813 (il 42,28%) di età non superiore ai 45 anni.

I dettagli sul Corriere Romagna in edicola

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui