FORLÌ. “E’ con costernazione e profondo rammarico che ho appreso la notizia della improvvisa scomparsa del Maestro Nella Servadei Cioja, fondatrice e per quarant’anni direttrice del Coro “Città di Forlì”. Grazie alla sua passione e all’impegno instancabile, onorato anche quando le condizioni di salute avevano reso momentaneamente difficoltosa l’attività culturale, ha fatto conoscere la cultura musicale del territorio romagnolo, e insieme ad essa la nostra città, in Italia e nel mondo, dall’Europa all’America, riscuotendo ovunque particolare apprezzamento”.

Così il sindaco di Forlì Davide Drei ha ricordato la storica direttrice. “Con lei la tradizione delle cante di Spallicci e Martuzzi è stata rinnovata nel tempo, affiancando il repertorio della tradizione colta a partiture e arrangiamenti di musica sacra, musica leggera e musica internazionale. A Nella Servadei Cioja la comunità forlivese deve profonda gratitudine anche per il prezioso lavoro di insegnante, formatrice di canto corale ed educatrice delle giovani generazioni. In questo triste momento, a nome dell’Amministrazione comunale, esprimo i sentimenti di cordoglio e partecipazione al marito Franco e a tutti i familiari. Mi unisco al dolore degli amici e delle persone con le quali Nella ha condiviso progetti, esperienze e percorsi di cultura e di impegno civico”.

Argomenti:

cittadino

Forlì

maestro

piange

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *