FORLÌ. Dopo aver bevuto ha litigato per futili motivi con la madre tentando di strozzarla con una sciarpa e minacciandola con un coltello, fortunatamente senza procurarle lesioni, prima di ferirsi più volte da solo al polso con la lama.

Nella notte tra sabato e domenica scorsi i carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile di Forlì hanno arrestato un operaio 22enne per maltrattamenti in famiglia e minaccia aggravata. Ad allertare i militari sono stati i vicini di casa della donna, attirati dalle urla della signora. Giunti sul posto i militari sono riusciti a bloccare ed immobilizzare il ragazzo, chiedendo l’intervento del 118.

Dalle indagini è emerso che l’episodio non era isolato, ma che da oltre un anno il giovane, anche in conseguenza dell’alterazione per l’assunzione di mix di sostanze alcoliche e stupefacenti, aveva atteggiamenti minacciosi e persecutori nei conforti dei genitori vittime di violenza fisica e verbale.

Trattenuto nella camera di sicurezza dell’ospedale di Forlì e vigilato a vista dai carabinieri, stamane il provvedimento di arresto è stato convalidato dal gip che ha disposto per il giovane la misura cautelare degli arresti domiciliari in una struttura di cura.

Argomenti:

22enne

arrestato

Forlì

mamma

tenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *