“Poldo”, gestore di un noto locale a Formentera, stroncato da un malore nella sua Forlì

FORLÌ. È stato trovato morto nella sua abitazione il forlivese Alessio Mosconi, notissimo gestore del locale Casadela Cantina y pescado di Formentera, frequentato da molti italiani e anche personaggi noti del mondo dello sport e dello spettacolo, specialmente nel periodo estivo. Avrebbe compiuto 44 anni a febbraio. Stando a quanto ricostruito, l’uomo si stava recando in una merceria del capoluogo romagnolo ma è stato stroncato da un malore in casa. L’ambulanza è arrivata immediatamente, ma per “Poldo” come tutto lo chiamavano, non c’è stato nulla da fare.

Sgomenti i tanti amici che Alessio Mosconi aveva in Spagna e in Italia. La sua capacità di fare compagnia, il suo modo di gestire il locale e mettere tutti a proprio agio gli hanno permesso di farsi apprezzare e stimare. A Forlì, soprattutto nel quartiere Cava dove era cresciuto, la voce ha fatto in breve tempo il giro di amici e conoscenti. Tutti increduli. I social network hanno rilanciato la notizia con tantissimi commenti di incredulità, di tristezza e di ricordo. Ognuno con una frase o un messaggio: «dal paradiso terrestre al paradiso eterno. Buon viaggio Poldo» dice un amico; «Ciao Big Poldo…Unico e Inimitabile» un altro. Tutti rattristati dalla notizia. Un gigante buono come lo ricordano gli amici del quartiere, sempre pronto a dare una mano e capace di instaurare un rapporto particolare con i bambini. I funerali dell’imprenditore si svolgeranno venerdì mattina.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui