Avvocato esponente Fdi diffamò collega della Lega per diatribe calcistiche tra Forlì e Cesena, condannato

FORLI. L’avvocato Francesco Minutillo, esponente di Fratelli d’Italia, è stato condannato ieri mattina a 8 mesi per il reato di diffamazione commesso ai danni del collega leghista Daniele Mezzacapo che nel 2014 lo aveva denunciato al termine di un botta e risposta su facebook per reciproci commenti alle vittorie in campionato di Forlì e Cesena.

Squadrette secondo il post di Minutillo, al quale aveva replicato Mezzacapo scrivendo a sua volta che il collega non poteva parlare così delle principali espressioni sportive del territorio. Durissima la controreplica, che aveva abbracciato anche il profilo professionale e politico del leghista, all’epoca da poco entrato in consiglio comunale. Partita inevitabilmente la querela, dopo alcune udienze ieri l’epilogo davanti al giudice monocratico Marco De Leva, che ha ascoltato l’attuale sottosegretario al ministero della giustizia Jacopo Morrone, all’epoca dei fatti segretario della Lega Nord Romagna; Davide Minutillo, anch’egli avvocato, fratello e compagno di partito dell’imputato e Paola Casara, che nei giorni della querelle era da poco uscita dal partito del Carroccio.

Al termine delle conclusioni degli avvocati Giovanni Principato per Minutillo e Massimiliano Pompignoli per Mezzacapo, il giudice ha emesso la condanna a 8 mesi, aggiungendo un risarcimento di 500 euro mentre ha compensato le spese legali. In attesa delle motivazioni, è già certo il ricorso in Appello del condannato.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui