Forlì, dopo 40 anni in cucina va in pensione Nunzio il cuoco dell’ospedale

Forlì, dopo 40 anni in cucina va in pensione Nunzio il cuoco dell'ospedale

FORLI’. Lavora nelle cucine dell’ospedale di Forlì da 40 anni, sposato, con due figli, tra pochi giorni andrà in pensione. Nunzio Ludovico, per tutti “Nunzio”, fu assunto come operatore sanitario, per poi passare al servizio guardaroba e infine trasferirsi definitivamente al servizio mensa dipendenti dell’ospedale, nell’Unità operativa gestione Inventario e servizi alberghieri dell’Ausl Romagna diretta da Antonella Agnoletti. Originario di Taranto, conosciutissimo e amatissimo da tutto il personale, grande tifoso dell’Inter, ha visto passare dal banco della mensa, in tanti anni, moltissimi medici, infermieri, operatori tecnici, amministrativi e pazienti. «Spesso – raccontano i colleghi – capitava che medici e infermieri, trasferiti in altri ospedali, venivano apposta in mensa per salutare Nunzio». «Per noi – racconta il collega Andrea Panzavolta – è sempre stato la colonna del servizio. È sempre stato un punto di riferimento che ci mancherà tantissimo, soprattutto per l’umanità e la simpatia». Progetti? «Fare il nonno – spiega –. Ho lavorato tanto e voglio solo stare col mio nipotino».

Argomenti:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *