Benedetta Bianchi Porro potrebbe diventare beata entro l’anno

DOVADOLA. Benedetta Bianchi Porro potrebbe diventare beata entro l’anno. A pochi giorni dall’82° anniversario della nascita della Venerabile nata a Dovadola e morta 27enne a Sirmione sul Garda il 27 gennaio 1964. Ad anticiparlo è stato padre Guglielmo Camera, postulatore della causa di beatificazione, ha annunciato che Benedetta potrebbe essere dichiarata beata entro il 2018. Per completare l’iter previsto dal Diritto canonico manca solo la decisione dei cardinali e dei vescovi della Commissione della Congregazione dei santi, incaricata di esprimersi sull’autenticità del miracolo occorso a Genova per intercessione di Benedetta. Successivamente toccherà a papa Francesco promulgare il riconoscimento del prodigio.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui