ROCCA SAN CASCIANO. Un 32enne guidava nonostante la patente gli fosse stata revocata da 8 anni. A tradirlo, però, sabato scorso lungo la Statale 67 tosco-romagnola all’altezza di Castrocaro Terme, è stato un sorpasso azzardato oltre la linea continua di mezzeria mentre si trovava al volante della sua Opel. Scena vista da una pattuglia della Polstrada del Distaccamento di Rocca San Casciano, impegnata nei controlli sulla viabilità disposti per il fine settimana. Ma l’uomo non ha risposto all’alt intimato dagli agenti, dandosi alla fuga. Solo nelle ore successive, grazie ai controlli incrociati con il numero della targa, è stato possibile rintracciarlo nella sua abitazione della cittadina termale. A quel punto si è scoperto che l’automobilista, nato nel 1986 e già noto alle forze dell’ordine, era privo da tempo del documento di guida. Inevitabile la multa, pesantissima, di circa 5.300 euro, frutto delle violazioni commesse. Il veicolo è stato sottoposto a fermo amministrativo per 3 mesi col ritiro della carta di circolazione. Multata anche la proprietaria, con 389 euro, per incauto affidamento.

Argomenti:

Castrocaro

Forlì

guida

patente

ROCCA SAN CASCIANO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *