FORLI’. Lo ha aggredito con violenza inaudita, riempiendolo di calci e pugni, per poi rapinarlo dell’incasso che si trovava in quel momento nel registratore di cassa. Vittima della rapina, perpetrata – in base alle prime ricostruzioni – da un uomo di colore che si è poi dato alla fuga, è il 69enne Bruno Grandini, titolare della tabaccheria che si affaccia proprio sulla curva davanti al ponte di Schiavonia e molto conosciuto nella zona. Per lui varie contusioni e ferite al volto per le quali è stato portato al Pronto soccorso del “Morgagni-Pierantoni”. 

Argomenti:

Forlì

porta schiavonia

violenza

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *