La squadra di Marcello Naldini: «Azioni per rilanciare il territorio»

GALEATA. La lista “Naldini Sindaco per Gaglieda” presenta a teatro la squadra e il programma per dare l’assalto alla poltrona di sindaco nelle elezioni amministrative del 10 giugno. Il teatro comunale ha ospitato non solo i candidati, ma anche i responsabili territoriali della Lega, Jacopo Morrone, parlamentare e segretario nazionale della Romagna, Andrea Cintorino, segretario provinciale di Forlì-Cesena, e Massimiliano Pompignoli, consigliere regionale del Carroccio, di Forza Italia, la deputata e sindaca di Tredozio Simona Vietina, Luca Bartolini (ex consigliere regionale) e il coordinatore provinciale di Fratelli d’Italia Francesco Minutillo.

Le priorità

A fianco del candidato sindaco Marcello Naldini c’erano anche l’aspirante vice sindaca Gloria Cassinadri, e i possibili consiglieri Eraldo Cucchi, Federico Cucchi, Ferdinando Battistoni, Stefano Alpestri, Stefano Lippi, Barbara Mazzoli e Walter Galeotti. Toccati i punti del programma: valorizzazione del territorio e promozione delle strutture ricettive locali; controllo di vicinato; riqualificazione del centro storico di Pianetto; arricchimento degli spazi pubblici per lo studio, lo sport e l’aggregazione giovanile; realizzazione di rassegne teatrali e cinematografiche; predisposizione di un’area carburante; agevolazioni per l’insediamento di nuove imprese e riqualificazione dell’arredo urbano sono solo alcuni dei punti inseriti nella piattaforma elettorale della lista “Naldini Sindaco per Gaglieda”.

Giovani e famiglie

Naldini ha ripercorso la storia e le tradizioni di Galeata per poi attingere a quelli che sono i contenuti e gli obiettivi del suo prossimo mandato: «Abbiamo in mente un’Amministrazione che sia al servizio di cittadini e imprese nell’accezione più pratica del termine. L’urgenza che abbiamo intercettato dalle istanze dei galeatesi è quella di mettere in atto azioni e strumenti efficaci ed efficienti per il rilancio del nostro territorio, sia sotto il profilo economico ricettivo che su quello prettamente urbano e della riqualificazione degli spazi pubblici. I giovani, le famiglie e gli imprenditori che in questi anni hanno investito nel nostro Comune saranno i nostri principali interlocutori. Con loro, con le associazioni di categoria e le pro loco creeremo un cordone di iniziative ed eventi che metteranno Galeata al centro dell’offerta turistica locale».

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui