Il 66° Reggimento “Trieste” ricorda dopo 75 anni la battaglia di Takrouna

FORLI’. È stata la vedova del generale Enea Politi, la 99enne signora Dina, la madrina della cerimonia con la quale il 66° Reggimento fanteria aeromobile “Trieste”, di stanza alla caserma “De Gennaro” di viale Roma, ha celebrato questa mattina il 75° anniversario della battaglia di Takrouna, svoltasi in Tunisia 1943. Evento grazie al quale la bandiera di guerra del Reggimento si meritò la Medaglia d’Oro al Valor Militare. Ad accogliere autorità e famiglie dei militari il comandante del Reggimento, colonnello Nicola Di Sabato, che ha ricordato l’eroica resistenza di 560 fanti del 66° che, guidati dall’allora capitano Mario Leonida Politi, respinsero l’attacco della 2ª Divisione neozelandese forte di circa 10mila uomini.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui