Immobili intestati a prestanome, maxi sequestro

FORLI’. Il Comando provinciale Forlì-Cesena della Guardia di Finanza ha dato esecuzione ad un’ordinanza di sequestro preventivo di beni ed a una misura interdittiva di divieto di esercizio ed amministrazione di imprese a carico di 2 soggetti ritenuti responsabili, a vario titolo, dei reati di intestazione fittizia di beni – autoriciclaggio – appropriazione indebita e bancarotta fraudolenta. Il sequestro ha interessato l’intero capitale di 2 società ed il relativo compendio aziendale composto da 7 immobili (fra abitazioni e garage) ubicati in Castrocaro Terme e da attività di supermercati e macelleria (a Forlì, Forlimpopoli e Comacchio), il cui valore è stimato in 3,3 milioni di euro. Tale provvedimento si aggiunge a quello già eseguito dai finanzieri nel corso del 2017 nei confronti dello stesso pluri-pregiudicato cesenate di 59 anni che, in quella occasione, aveva riguardato ulteriori beni del valore complessivo di 2,1 milioni di euro, portando così ad oltre 5,4 milioni di euro quanto oggetto di complessivo sequestro. 

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui