Risale probabilmente alla notte tra mercoledì e giovedì il furto di alcuni preziosi ex voto, collane e anelli, dall’immagine della Madonna del Fuoco che si trova all’interno della chiesa del seminario vescovile di via Lunga. Dopo aver rotto la teca di vetro che proteggeva il quadro, i malviventi lo hanno spogliato di ogni genere di valori danneggiandolo anche in parte, per poi darsi alla fuga. Il bottino dovrebbe ammontare ad alcune migliaia di euro.  Il rettore del seminario, monsignor Dino Zattini e il prorettore, don Andrea Carubia, hanno sporto denuncia alla Polizia. “In riparazione al gesto sacrilego – fa sapere la Curia – giovedì 8 marzo, nella cappella del seminario, durante il previsto incontro del clero della diocesi, si terrà un momento di preghiera che sarà ripetuto per i fedeli sabato 10 marzo alle 16 con la recita del rosario presieduto dal vescovo, monsignor Lino Pizzi”.

Argomenti:

furto

ladri

madonna del fuoco

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *