FORLI’. Fornivano false domiciliazioni ai richiedenti asilo per permettere loro di presentare la domanda di regolarizzazione in Questura. Ufficio immigrazioni e Squadra Mobile hanno denunciato 4 cittadini italiani accusati di falso e favoreggiamento dell’immigrazione clandestina e anche 26 stranieri per falso e per la permanenza illegale sul suolo italiano. L’indagine della Polizia è partita dopo aver notato che nelle domande presentate dagli stranieri richiedenti asilo coinvolti figuravano gli stessi indirizzi di abitazioni. Piccoli appartamenti dove sarebbero stati ospitati fino a dieci stranieri. L’indagine, coordinata dal sostituto procuratore Federica Messina, ha permesso di scoprire un giro illecito che vedeva i quattro italiani, residenti tra Forlì, Meldola e Ravenna, fornire la falsa domiciliazione in cambio di 100 euro a pratica.

Argomenti:

falso

Forlì

immigrazione

meldola

ravenna

richiedenti asilo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *