Visita di Erdogan, i magistrati scrivono a Mattarella

FORLI’. Anche la sottosezione di Forlì dell’Associazione nazionale magistrati ha letto questa mattina, nell’aula di Assise del palazzo di Giustizia, la lettera che l’Anm nazionale, insieme a Consiglio nazionale Forense e Federazione nazionale della stampa, hanno inviato al presidente della Repubblica Sergio Mattarella in occasione della visita in Italia del presidente turco Recep Tayyip Erdogan. Nella missiva si chiede che negli incontri con il capo di Stato venga posta l’attenzione sulla questione dei diritti umani violati in Turchia e si solleciti la liberazione delle persone ingiustamente detenute, violazione dei principi fondamentali dello stato di diritto.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui