FORLI’. Un 49enne forlivese, titolare di una scuola guida cittadina, è imputato davanti al giudice per l’udienza preliminare del Tribunale con l’accusa di violenza sessuale per aver ricattato una 35enne dell’Est Europa costringendola, secondo l’accusa, ad avere rapporti sessuali sotto la minaccia di mostrare al marito alcuni filmati di loro incontri dal contenuto esplicito. Frangenti durante i quali la donna sarebbe stata costretta. Si indaga anche sull’ipotesi che l’uomo possa aver molestato altre ragazze durante le lezioni di guida.  

Argomenti:

ricatto

tribunale

violenza sessuale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *