Gelati, dolci e caffè, al Sigep di Rimini una vetrina per 1.250 imprese

RIMINI. Quarant’anni al servizio del dolciario artigianale, favorendo lo sviluppo del business mondiale di tutta la filiera. Festeggerà la 40ª edizione quest’anno il Sigep, il Salone internazionale di Italian Exhbition Group dedicato al food service dolce, in programma da sabato prossimo al 23 gennaio nel quartiere fieristico di Rimini. Un’edizione che guarda al futuro e all’innovazione, accompagnando gelateria, pasticceria e cioccolato, panificazione artigianale e caffè – le cinque filiere di riferimento – verso scenari globali.

A dettare il tono dell’edizione 2019 sarà l’evento inaugurale. Sabato alle 11, alla presenza del ministro delle Politiche agricole e forestali, Gian Marco Centinaio, l’area gelato arena (hall Sud) ospiterà l’evento di apertura “Future is now! Lo scenario del foodservice dolce nel mondo: innovazione e internazionalizzazione. Tendenze, nuovi format, case history di successo” con la presentazione dei dati di mercato e dei trend del comparto.

I numeri

Reduce dai numeri record della passata edizione (con 135.746 buyers italiani e 32.202 esteri da 180 Paesi), il Sigep è quindi pronto ad accelerare ulteriormente e consolidarsi quale principale hub internazionale per il canale food service dolce. Conosciuti e apprezzati gli ingredienti che rappresentano il successo della fiera: presenza dei leader in una logica di integrazione fra filiere, concorsi internazionali, reunion dei maestri mondiali dell’arte dolciaria, alta formazione.

Saranno 1.250 le imprese sui 129.000 mq del quartiere, interamente occupato ed esaurito da mesi. Tantissime le aziende espositrici provenienti dall’Emilia-Romagna, tra le quali spiccano quelle dalle province di Bologna, Rimini e Reggio Emilia. Da inizio dicembre è attiva la piattaforma di Sigep che permette agli espositori di organizzare l’agenda degli incontri d’affari. Grazie alla partecipazione degli analisti di mercato provenienti da 10 paesi (due aree dagli Usa, Canada, Cina, Corea del Sud, Giappone, Indonesia, Iran, Vietnam, Giordania), a Sigep saranno disponibili help desk utili ad approfondire le tematiche utili allo sviluppo del proprio business nelle aree di interesse.  

Gelateria

Il gelato artigianale è presente in 76 Paesi, di tutti i continenti. In Europa, le vendite di gelato hanno raggiunto i 9 miliardi di euro, cifra che rappresenta il 60% del mercato mondiale. In Italia, il Paese con la maggiore diffusione sono circa 39.000 le gelaterie (10.000 specializzate e 29.000 bar e pasticcerie con gelato artigianale) che danno lavoro a circa 150.000 addetti e realizzano un fatturato di 2,7 miliardi di euro, pari a quasi il 30% del mercato europeo. L’Italia è anche leader mondiale nel settore degli ingredienti dei semilavorati per gelato, con 45 imprese che generano un fatturato complessivo di 1,4 miliardi di euro, di cui 600 milioni di semilavorati per gelato artigianale.

Caffè

In Italia si bevono 6 miliardi di tazzine ogni anno (5,6 kg pro-capite). In Europa i bevitori più accaniti sono i finlandesi (12 kg/anno), il belpaese al nono posto (5kg/anno pro capite). L’Italia è il quarto paese al mondo per export di caffè torrefatto, grazie ad una filiera con oltre 800 torrefazioni e 7.000 addetti. 3,9 miliardi il fatturato 2017, di cui 1,35 miliardi (+3,3%) di euro derivante dall’esportazione. Il sistema dei costruttori di macchine per caffè espresso segna un +4,5% della produzione nel 2017, nel 2018 si stima un +2,2%.

Pane

Gli italiani consumano circa 60 kg pro capite di pane, focacce e pizze dai forni artigianali; in totale, più di 100 kg all’anno di derivati dal grano duro e tenero. Sono 358 i mulini operativi in Italia e nel 2017 hanno lavorato oltre 11 milioni di tonnellate di frumento producendo 7,7 milioni di tonnellate di sfarinati. Sono 5,4 milioni le tonnellate il frumento tenero lavorato da cui 4 milioni di tonnellate di farine prodotte; 5,68 milioni le tonnellate di frumento duro lavorato, con 3,8 milioni di tonnellate di semole prodotte. Il fatturato dell’industria molitoria è stimato in 3,467 miliardi di euro.

Pasticceria artigianale

Sono 40.408 le imprese attive in Italia nella produzione e commercio di prodotti da forno, un comparto che offre lavoro a circa 162 mila addetti, per un giro d’affari che supera 8,3 miliardi di euro all’anno. Ammontano a 1,8 miliardi le esportazioni nei primi 6 mesi del 2018, in crescita del +3,4% tra 2017 e 2018.  La Francia è il primo mercato (277 milioni di euro di export, +8,0%), seguita da Germania (271 milioni, +4,2%) e Stati Uniti (176 milioni, +5,4%). In testa alla classifica degli esportatori di dolci nel Milano, Parma, Treviso, Napoli e Bolzano.

Gli eventi

Al Sigep si svolgerà la 5ª edizione del Campionato Mondiale di Pasticceria Juniores, con la partecipazione di 11 tra i migliori pasticcieri under 23, provenienti dai cinque continenti. Grande attesa nel mondo del caffè per il World Coffee Roasting Championship, competizione mondiale itinerante con oltre 20 Paesi in gara alla ricerca della migliore torrefazione di caffè. Per la gelateria, Sigep Gelato d’Oro, dove si sfideranno i finalisti dei nove appuntamenti svoltisi durante l’anno in Italia e che selezionerà il team che rappresenterà il Belpaese alla IX Coppa del Mondo della Gelateria 2020.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui