Più di 200 liceali da tutta Italia a Rimini per studiare all’estero

RIMINI. Nei giorni scorsi si è tenuta presso l’Hotel Savoia di Rimini la due giorni di orientamento e formazione promossa da WEP, organizzazione internazionale leader nella promozione di esperienze di studio all’estero per ragazzi. Più di 200 studenti liceali provenienti da tutta Italia si sono dati appuntamento per prepararsi all’avventura che inizieranno il prossimo anno. I ragazzi partiranno per studiare in una scuola straniera, lontano da casa, in una Paese europeo o extraeuropeo.

Dal Nord proviene più della metà dei ragazzi (53%), mentre dal Sud e dalle Isole è circa il 10% a scegliere di partire. Per quanto riguarda il Centro le regioni che registrano una maggiore mobilità sono Lazio ed Emilia Romagna. Tra le province con più partenze Roma, Varese, Torino, Milano, seguite da Treviso. Le destinazioni più gettonate si confermano i Paesi anglofoni (su tutte Canada, USA, Australia, Regno Unito, Nuova Zelanda) scelte dal 90% degli studenti. Il restante 10% è diviso tra Germania e Francia, con qualche esperienza anche in destinazioni più particolari come Argentina, Costa Rica e Sudafrica. Da segnalare che il 10% dei partenti ha usufruito della borsa di studio del Programma Itaca, il bando messo a disposizione dall’Inps.

Durante il week end, per ogni meta scelta dai ragazzi, è stato predisposto un percorso con attività e contenuti ad hoc illustrato, oltre che dal team di WEP, anche dagli studenti stranieri fra i 15 e i 17 che stanno vivendo adesso questa avventura nel nostro Paese eda alcuni buddies, ragazzi italiani che hanno compiuto questa esperienza negli anni precedenti.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui